Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione sia propri sia di terze parti per offrirti una migliore esperienza utente, per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Leggi la privacy completa

Superbonus 110%

Nel Decreto del 6 maggio 2021 n. 59 che contiene le misure che verranno adottate nell’ambito del PNRR, è stata inserita anche una norma che riguarda il Superbonus del 110% e che in particolare modifica le scadenze temporali dell’agevolazione.

Così, dopo che la Legge n.178/2020 di bilancio 2021 aveva già prorogati i termini entro i quali le spese sostenute possono beneficiare delle detrazioni del 110%, con il Decreto del 6 maggio scorso i termini vengono spostati ulteriormente in avanti, facilitando almeno in parte l’accesso all’agevolazione che nella pratica, proprio in virtù della forza propulsiva che sta manifestando, presenta spesso delle criticità quali la difficoltà di approvvigionamento e l’aumento incontrollato del costo delle materie prime o il carico di lavoro di tecnici e imprese non sempre compatibile con la scadenza temporale dell’agevolazione.

Questo il riepilogo delle nuove scadenze, che variano a seconda del soggetto beneficiario.

  • Per gli interventi realizzati da persone fisiche su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà fra più persone fisiche, il superbonus spetta per le spese sostenute entro il 30 giugno 2022, termine prorogabile al 31 dicembre 2022 se alla data del 30 giugno sono stati realizzati lavori per almeno il 60% dell’intero;
  • Per i condomini il superbonus spetta per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2022 senza la condizione dello stato di avanzamento del 60% al 30 giugno;
  • Solo per gli IACP il superbonus spetta per le spese sostenute fino al 30 giugno 2023, termine prorogabile al 31 dicembre 2023 se alla data al 30 giugno 2022 son ostati realizzati lavori per almeno il 60% dell’intero.

CESSIONE DEL CREDITO E SCONTO IN FATTURA - CASI PARTICOLARI DI RAPPORTO TRA CONDOMINIO E SINGOLI CONDOMINI

In questi mesi trascorsi dalla istituzione della detrazione fiscale al 110% altrimenti detto “superbonus” l’Agenzia delle Entrate ha emanato un flusso pressoché ininterrotto di chiarimenti, circolari, risposte, pareri, ancora intensificati in queste ultime settimane dopo che la Legge di bilancio 2021 ha modificato in alcuni punti (anche significativi) la normativa riguardante il superbonus 110%.

Ieri 15 gennaio l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il Mod. 730/2021 per la prossima dichiarazione dei redditi per l’anno 2020, con le relative istruzioni per la compilazione.

Per il superbonus 110%, che rappresenta senz’altro la novità più rilevante della prossima dichiarazione dei redditi, stando alle regole attuali così come si leggono nelle istruzioni del Mod 730, i committenti che hanno avviato i lavori agevolabili con superbonus 110% e che hanno già effettuato pagamenti nel corso del 2020

Search